Ingrandisci testo Riduci testo Stampa
Scrivi commento Leggi commenti Invia ad un amico

Basta sprechi

10 consigli utili per comprare l’essenziale e conservare il cibo al meglio

Lisa Casali - 16/06/2017




Cos’è l’essenziale a tavola? Come riconoscerlo in mezzo alle montagne di cibo di cui siamo circondati? Come non perdersi disorientati mentre si sta facendo la spesa di corsa tra mille impegni o fare la scelta giusta quando si rientra dal lavoro affamati e con i minuti contati?

Siamo talmente bombardati da informazioni su quello che fa bene o male che è facile perdere la bussola e non sapere più cosa mangiare, né come fare la spesa. Il rischio è di farlo in modo casuale e disordinato, sprecare inutilmente alimenti, soldi e risorse naturali.

 

 

 

 

La lista della spesa ideale ed essenziale

Per riscoprire cos’è l’essenziale a tavola, facciamo un piccolo esercizio. Prendi tutto il cibo che hai in casa e mettilo sul tavolo della cucina, invita a casa 3 amici fidati, un nutrizionista, un esperto di questioni ambientali e il tuo guru del risparmio. Chiedi loro di togliere dal tavolo il cibo che non è essenziale per la salute, che ha un elevato costo e impatto ambientale.

Cosa rimarrà sul tavolo dopo il loro passaggio? Forse grazie a loro scopriremo che quello che ci serve davvero è molto meno di quanto non crediamo.

Sicuramente nell’essenziale non mancheranno queste cinque categorie di alimenti.

Se teniamo conto anche dei quantitativi consigliati per ognuno a settimana, avremo già la lista della spesa ideale:

  • Frutta e verdura (fresca e di stagione) – 7 kg (di cui 2 kg di frutta)
  • Cereali (in chicchi e integrali) – 1,7 kg
  • Legumi (freschi, secchi, surgelati, sotto forma di farina, fermentati) – 600 g
  • Semi oleosi e frutta a guscio (interi con il guscio come noci, mandorle, nocciole, o semi di girasole, zucca) – 400 g
  • Olio extra vergine, erbe e spezie – 200 g

Ora personalizziamo la lista della spesa:

  • moltiplica i quantitativi per il numero di persone di cui si compone la tua famiglia;
  • moltiplica per la percentuale di pasti che farai/farete a casa durante la settimana. Ad esempio 80% se mangi fuori casa per 3 pasti, 50% se pranzi sempre fuori casa.

Ora che hai la tua lista della spesa della settimana, per garantirti i prodotti migliori ma anche più sostenibili prova una di queste soluzioni. Se la priorità è spendere poco, ma il tempo non è un problema prova: mercato del contadino, gruppo di acquisto solidale o acquisto diretto dal produttore; se invece hai poco tempo prova una di queste soluzioni, con un ottimo rapporto qualità/prezzo: abbonamento cassetta frutta e verdura o L’Alveare che dice sì, un servizio innovativo a vantaggio tuo e dei produttori.

La dispensa: 5 consigli indispensabili

Per gestire al meglio il cibo a casa e non sprecarlo è importante essere consapevoli delle scorte che abbiamo realmente in casa e conservare ogni cosa al posto giusto.

Per cominciare mettiamo ordine in cucina in 5 passi:

  • Svuota tutto: svuota tutti i posti dove tieni il cibo come dispensa, frigo, freezer, pensili e riunisci tutto il cibo in un unico posto.
  • Inventario: prendi nota su un quaderno, o su una delle tante app progettate per questo scopo, di tutti gli alimenti che hai in casa, quantitativo e stato di conservazione.
  • Fai pulizia: se ci sono alimenti che rischi di non consumare perché ad esempio non ti piacciono o perché hai fatto scorte eccessive, donali a chi può averne bisogno o programma una bella cena tra amici.
  • Ottimizza: se hai confezioni aperte da un po’ è il momento di mettere tutto sottovuoto o trasferire i prodotti in contenitori ermetici.
  • Riorganizza: riordina ogni alimento al posto giusto, in dispensa dividi gli alimenti per categoria, in modo che siano conservati in un luogo buio, fresco e asciutto. In frigorifero tieni frutta e verdura nell’apposito cassetto, carne e pesce in basso e yogurt e formaggio in alto e nel centro.

In freezer, fai in modo che tutti i prodotti siano ben etichettati per non dimenticarne contenuto e scadenza.

Ora che hai fatto l’inventario puoi depennare dalla tua lista della spesa i prodotti che hai già in casa.

Pianificare i pasti della settimana

Per utilizzare al meglio la tua spesa, ed evitare ad esempio che quei 7 kg di frutta e verdura vadano sprecati, pianificane l’utilizzo.

Dedica qualche minuto a pianificare tutti i pasti della settimana.

Nel farlo presta attenzione a: usare prima gli ingredienti più deperibili (es. ortaggi a foglia verde); utilizzare il 100% di ogni prodotto, comprese bucce, gambi, foglie (es. buccia della zucca, baccelli di piselli e fave, foglie e gambi di broccoli e cavolfiore); non buttare via gli alimenti se superano il “termine minimo di conservazione” (Da consumarsi preferibilmente entro il…) che è riferito alla qualità e non alla sicurezza del prodotto.

 

Il Nuovo Numero di Vivi Consapevole!

 

Ecco come ottenerla:

Macrolibrarsi.itIn Omaggio acquistando su Macrolibrarsi.it, ricevi gratuitamente la rivista per ogni ordine effettuato fino ad esaurimento scorte, poi riceverai il pdf.

NOVITA! App ViviConsapevoleApp ViviConsapevole, scarica gratuitamente la App per iPad e iPhone! troverai anche tutti i vecchi numeri di ViviConsapevole!

Ebook ViviConsapevoleEbook ViviConsapevole, scarica gratuitamente la versione digitale della rivista per leggerla sul pc, tablet e smarthphone.




Articolo tratto dalla rivista nr. 49


Condividi questo articolo

  • Share this post on Facebook
  • Tweet about this post
  • Share this post on Google
  • Share this post on Delicious


Categorie: Decrescita,Ecologia e Localismo

Eco-Cucina

Editore: 

Prezzo: 14,90€

Tutto Fa Brodo

Editore: Mondadori

Prezzo: 18,00€

Vivere Senza Supermercato

Prezzo: 9,78€ (invece di 11,50€ )







Risparmia 700 Euro in 7 Giorni

Editore: Il Filo Verde di Arianna

Prezzo: 9,18€ (invece di 10,80€ )

Cibo Locale

Editore: Il Filo Verde di Arianna

Prezzo: 4,90€ (invece di 9,80€ )

Riciclare in Cucina

Editore: Terra Nuova Edizioni

Prezzo: 13,00€

Consigli Contro gli Acquisti

Editore: 

Prezzo: 16,00€





Scrivi il tuo commento

Per farlo è necessario eseguire il login. Se invece non sei ancora registrato puoi farlo ora. Login - Registrati