Ingrandisci testo Riduci testo Stampa
Scrivi commento Leggi commenti Invia ad un amico

I rimedi naturali per la concentrazione e lo studio

Fiori di Bach e australiani, gemmoderivati e oli essenziali per superare brillantemente un esame o un’interrogazione

Romina Rossi




Studiare non è sempre facile: dopo aver passato tutta la mattina fermi su un banco dentro a quattro mura diventa difficile rimettersi di nuovo a sedere su di un libro.

Ci sono situazioni in cui lo studio è “disturbato” dalla paura e dall’ansia di un esame o una interrogazione: questi stati d’animo possono compromettere il risultato futuro.

Un valido aiuto per mantenere la concentrazione e affrontare lo studio con la dovuta prontezza di spirito, e senza impedimenti o intralci nella propria brillante carriera di studenti, viene dai rimedi naturali.

Privi di effetti collaterali quelli descritti di seguito agiscono a livello psichico, fornendo un grosso aiuto nello studio quotidiano o in previsione di un esame o una interrogazione.

I fiori di Bach per lo studio

Questi fiori possono essere presi singolarmente oppure, meglio, combinati insieme per essere più produttivi e presenti quando si studia. Si assumono 2 gocce 4 volte al giorno. La miscela si può prendere durante l’anno scolastico oppure quando lo studio diventa più intenso e difficoltoso.

Clematis aiuta a mantenere la concentrazione su ciò che si sta studiando, evitando di avere la testa fra le nuvole. Aiuta a evitare le mille distrazioni che possono presentarsi quando si studia.

Per memorizzare meglio quanto si sta studiando, il fiore indicato è Chestnut Bud. È il rimedio particolarmente utile per gli studenti che hanno difficoltà nell’apprendimento o che hanno tempi lunghi e sembrano non imparare.

Elm è il fiore utile sia per superare il grosso impegno che richiede un esame sia per la sensazione di non essere all’altezza e non avere le carte in regola per superare la prova.

Larch viene in aiuto fornendo la giusta fiducia nelle proprie capacità. È il fiore che migliora l’autostima, indicato per gli studenti che vedono le interrogazioni o i compiti in classe come un grosso ostacolo.

Gentian è il fiore che aiuta a non buttarsi giù se sorge un imprevisto. Consigliato se lo studente tende a scoraggiarsi di fronte a un insuccesso o a un compito o un’interrogazione andati male nonostante avesse studiato tanto.

Per avere una super miscela da usare in previsione di un esame o una interrogazione si può aggiungere ai fiori appena descritti anche White Chestnut, indicato per impedire che la mente torni sempre all’esame o agli argomenti d’esame, quando per esempio capita di svegliarsi con in testa la materia studiata.

La miscela di fiori si può personalizzare a seconda dell’indole del bambino o ragazzo. Se lo studente è particolarmente timido, si può aggiungere Mimulus, indicato se la timidezza impedisce di affrontare l’esame o l’interrogazione in maniera tranquilla e serena. Vervain è indicato se la frenesia pre-esame diventa talmente tanta da impedire persino di dormire la notte.

Impatient è utile se il tempo per studiare non è tanto e si teme di non fare in tempo a coprire tutto il programma. Oppure per coloro che non vedono l’ora che arrivi il fatidico giorno per togliersi questo gravoso appuntamento.

Hornbeam si può aggiungere se il rientro dalle vacanze è particolarmente difficoltoso, o se la stanchezza, soprattutto mentale, si fa particolarmente sentire.

Diventare brillanti studenti

Al di là dei fiori di Bach ci sono tanti altri rimedi naturali che si possono usare per trovare la giusta concentrazione o per prepararsi in maniera adeguata a superare un esame o una interrogazione. È il caso della floriterapia australiana offre altrettanti validi rimedi per gli studenti di tutte le età.

Jacaranda migliora la concentrazione e dona lucidità mentale. Paw paw permette invece di ricordare tutte le informazioni che vengono assimilate durante le ore di studio e che spesso possono sembrare troppe da ricordare. Sundew è indicato, invece, se lo studente si distrae facilmente e perde la concentrazione con poco.

Anche i gemmoderivati possono essere usati per incentivare la concentrazione e nei periodi più intensi di studio. Si tratta di estratti idroalcolici di piante che mantengono tutto il loro fitocomplesso. Lavorano in profondità e in sinergia con altri rimedi, come ad esempio i fiori di Bach, a cui si possono associare.

Per migliorare la concentrazione in previsione di un esame o interrogazione sono indicate le gemme di Betula verrucosa, che agiscono rinforzando le capacità cognitive: migliorano la concentrazione e la memoria. Se l’esame crea ansia possiamo aggiungere anche Tilia tomentosa, che è considerato un ansiolitico naturale, in grado di ridare serenità e tranquillità.

E Ziziphus jujuba, il giuggiolo, che è utile nei cali di memoria e nelle turbe della concentrazione.

Oli essenziali per la concentrazione

Quando la stanchezza comincia a farsi sentire si può ricorrere anche agli oli essenziali da nebulizzare con un diffusore. Oltre a profumare e rendere gradevole l’ambiente, gli oli essenziali in diffusore agiscono anche sulla psiche della persona, rendendola più calma e lucida.

Per mantenere la concentrazione al massimo e scacciare la stanchezza si può fare una miscela con olio essenziale di rosmarino che riduce la stanchezza, stimola la memoria e favorisce la concentrazione.

Il limone ha le stesse proprietà del rosmarino ed è indicato in caso di svogliatezza. La menta piperita aiuta a potenziare la memoria e le capacità logiche. Un buon modo per spezzare la tensione pre-esame è l’olio essenziale di bergamotto; mentre il basilico agisce come tonico del sistema nervoso centrale.

Se lo stress è causa di scarsa concentrazione, paura e spossatezza qualche goccia di issopo fa al caso.

Si può scegliere di comporre una miscela inserendo 4-5 gocce di uno o più oli essenziali. Per evitare fenomeni irritativi meglio aggiungere 1-2 gocce di olio essenziale di lavanda.

Se non si possiede un diffusore, si mettono le gocce in un fazzoletto e se ne respira di tanto in tanto il profumo.

 

Il Nuovo Numero di Vivi Consapevole!

 

Ecco come ottenerla:

Macrolibrarsi.itIn Omaggio acquistando su Macrolibrarsi.it, ricevi gratuitamente la rivista per ogni ordine effettuato fino ad esaurimento scorte, poi riceverai il pdf.

NOVITA! App ViviConsapevoleApp ViviConsapevole, scarica gratuitamente la App per iPad e iPhone! troverai anche tutti i vecchi numeri di ViviConsapevole!

Ebook ViviConsapevoleEbook ViviConsapevole, scarica gratuitamente la versione digitale della rivista per leggerla sul pc, tablet e smarthphone.




Articolo tratto dalla rivista nr. 50


Condividi questo articolo

  • Share this post on Facebook
  • Tweet about this post
  • Share this post on Google
  • Share this post on Delicious


Categorie: Naturalmente bambini e genitori

Red Chestnut - Castagno Rosso

Editore: Biancarosa

Prezzo: 9,00€

Larch - Larice

Editore: Biancarosa

Prezzo: 9,00€

Rosmarino Canfora Bio - Olio Essenziale Puro - 10ml

Autore:

Editore: 

Prezzo: 16,00€





Scrivi il tuo commento

Per farlo è necessario eseguire il login. Se invece non sei ancora registrato puoi farlo ora. Login - Registrati