Ingrandisci testo Riduci testo Stampa
Scrivi commento Leggi commenti Invia ad un amico

Il canto dell’anima nel coro del cosmo

Il potenziale curativo della musica nel viaggio della nostra Anima su questa Terra

Elisa Picozza per Spazio Interiore - 11/09/2017




La musica è senz’altro il linguaggio dell’Anima, la vibrazione in grado di toccare, smuovere e amplificare il più profondo sentire di ciascuno di noi. A chi non è capitato di sentirsi travolto da emozioni dirompenti semplicemente ascoltando una melodia o un canto? Emozioni forti e diverse tra loro, dall’allegria alla forza alla gioia, fino alla malinconia e talvolta perfino all’ansia.

La musica ci accompagna da sempre e accade spesso che ci riconnetta a momenti del passato o che ci trasporti in luoghi al di là dello spazio e del tempo. In fondo, chi di noi ha davvero vissuto una vita senza musica? Ci siamo addormentati sulle note di una ninna nanna, abbiamo cantato – magari a squarciagola! – insieme ai nostri amici durante l’adolescenza, ci siamo innamorati e ogni volta avevamo “la nostra canzone”, ci siamo lasciati e anche lì – come a ogni separazione, di qualunque tipo – avevamo una qualche musica a farci compagnia. 

Esiste davvero un momento importante nella nostra vita che non sia legato a una musica particolare?

Mentre scrivo sto provando a pensare a svariati momenti, ma ogni volta parte comunque una musica in sottofondo, una specie di soundtrack, di colonna sonora più o meno udibile che va di pari passo con i miei ricordi e con le emozioni che essi mi suscitano. Forse quella musica non l’avrò udita al momento in cui vivevo l’esperienza, ma è comunque presente, la sento scorrere dentro di me, indissolubilmente legata al battito del mio cuore. E non credo di essere la sola a provare qualcosa del genere.

Entrare in risonanza con la nostra Essenza grazie alla musica 

Credo che la musica sia quella vibrazione in grado di entrare in risonanza con la nostra Essenza più autentica e pura, consentendole di risvegliarsi, espandersi ed evolversi; quello strumento meraviglioso che facilita il flusso di emozioni, ricordi e intuizioni, e che talvolta favorisce perfino la concentrazione! Una sorta di piumino in grado di liberare da polvere, ragnatele e detriti ciò che di noi, in quel momento, ha maggiore bisogno di essere riportato alla Luce. 

Se la nostra musica “quotidiana” porta in sé questo grande potere, quale immensa ricchezza è allora racchiusa nelle musiche primigenie, tradizionali e sciamaniche? Sono canti dal potenziale davvero immenso, in grado di smuovere emozioni antiche e ricordi ancestrali del nostro Essere, veri strumenti di connessione e risveglio in grado di farci entrare in risonanza con il respiro divino e con la musica del Creato, e di accompagnarci e sostenerci nel nostro Viaggio interiore e su questa Terra. Abbandonarsi all’ascolto di questi canti significa librarsi in volo al di là dei confini dello spazio e del tempo, per ritrovare se stessi nell’Uno che la nostra Anima sente di essere già.

I canti che ci permettono di riscoprire la nostra esistenza 

Ogni elemento dell’Universo prende parte a una danza: è l’alternanza degli opposti che si integrano e susseguono all’infinito. E circolare e infinito è il viaggio della nostra Anima attraverso le fasi dell’esistenza, dalla nascita alla prima infanzia all’adolescenza e così via fino alla morte e al ritorno all’Uno.

Tutte queste fasi coesistono nel medesimo istante e possiamo riconnetterci all’essenza cosmica di ognuna di esse attraverso l’ascolto dei canti che promanano dal cuore del pianeta Terra. E Corinna Muzi, nel libro/CD Dharma. Canti dal Pianeta Terra, ha scelto 8 canti – dove 8, del resto, simboleggia l’Infinito – ciascuno dei quali esprime il sentire cosmico di una delle fasi della nostra esistenza. Un vero e proprio viaggio, un percorso alla ri-scoperta della nostra memoria personale e collettiva.

«Nel percorso uditivo vi sono brani musicali appartenenti a vari popoli e tradizioni che ripercorrono queste tappe esperienziali, accompagnati da testi che riportano i canti in lingua originale e il loro significato» ci spiega Corinna. Per librarsi in volo, però, occorrono due ali, ed è per questa ragione che all’ascolto Corinna ha scelto di accompagnare un testo e un dipinto su cui meditare, ognuno dei quali «è collegato con uno specifico brano musicale e, attraverso le sue vibrazioni sottili e i colori alchemici, e unitamente alla musica, apre le porte di infiniti mondi».

E così, tra ascolto, lettura e contemplazione, Spirito e Mente si ricompongono nell’Unità dell’Anima e procedono uniti in un viaggio in cui i sensi vengono coinvolti in un turbinio travolgente, in una propulsione di immagini, suoni e colori davvero indimenticabile. Per riscoprire che il canto della tua Anima è unico, e proprio per questo perfetto e insostituibile nel coro dell’Universo! 

Corinna Muzi sarà presente al Macrolibrarsi Fest per musica, canti e narrazioni. Ti aspettiamo sabato 16 settembre a Cesena presso il Macrolibrarsi Store! Scopri l'evento

 

Il Nuovo Numero di Vivi Consapevole!

 

Ecco come ottenerla:

Macrolibrarsi.itIn Omaggio acquistando su Macrolibrarsi.it, ricevi gratuitamente la rivista per ogni ordine effettuato fino ad esaurimento scorte.

NOVITA! App ViviConsapevoleApp ViviConsapevole, scarica gratuitamente la App per iPad e iPhone! troverai anche tutti i vecchi numeri di ViviConsapevole!

Ebook ViviConsapevoleEbook ViviConsapevole, scarica gratuitamente la versione digitale della rivista per leggerla sul pc, tablet e smarthphone.




Articolo tratto dalla rivista nr. 50


Condividi questo articolo

  • Share this post on Facebook
  • Tweet about this post
  • Share this post on Google
  • Share this post on Delicious


Categorie: Crescita Personale

Dharma

Prezzo: 17,00€ (invece di 20,00€ )


Scrivi il tuo commento

Per farlo è necessario eseguire il login. Se invece non sei ancora registrato puoi farlo ora. Login - Registrati