Ingrandisci testo Riduci testo Stampa
Scrivi commento Leggi commenti Invia ad un amico

Il fungo dell’immortalità

Le straordinarie proprietà del Ganoderma Lucidum o Reishi

Tiziana Lugli - 22/08/2013




L’uso dei funghi medicinali come alimenti o integratori sta diventando sempre più diffuso poiché numerose ricerche scientifiche moderne hanno confermato il loro effetto benefico a livello organico.

In particolare la maggior parte dei funghi medicinali agisce, ognuno in maniera specifica ma tutti in generale, su:

 - metabolismo glucidico e lipidico 
 - chelazione dei metalli pesanti 
 - riequilibrio del sistema immunitario 
 - antagonismo delle spinte anomale di crescita cellulare.

 

Nella tradizione medica cinese i funghi sono stati sempre impiegati sotto forma di the, bevanda, capsule; per tutte le preparazioni si usava la polvere dei funghi. 

Tra i funghi più utilizzati compare il Ganoderma Lucidum o Reishi. Fungo parassita o saprofita, non commestibile per il suo sapore amaro e la consistenza legnosa, cresce solitario dalla primavera all’autunno su ceppi di quercia o castagno. I suoi colori variano dal rosso al quasi nero. Ha un caratteristico aspetto lucido, laccato, da cui il nome latino “lucidum”. È annoverato tra le dieci sostanze terapeutiche naturali più efficaci. 

Conosciuto da più di tremila anni, tradizionalmente assunto sotto forma di decotto da imperatori cinesi e giapponesi, il Reishi era considerato il tonico di elezione per prolungare la vita senza invecchiare, per aumentare concentrazione e memoria, per rinforzare il cuore e l’energia vitale (QI). Veniva chiamato anche fungo dell’immortalità, erba della potenza spirituale, fungo dei diecimila anni. Oggi, invece, viene anche chiamato il fungo dei bambini perché è molto efficace a livello sia preventivo che terapeutico su tutte le patologie caratteristiche dei bambini a carattere infiammatorio (otiti, tracheiti, faringiti, bronchiti…) e virale (virus influenzali). 

Ancora oggi è coltivato e utilizzato in polvere, decotti acquosi o capsule, per le sue proprietà farmacologiche naturali. Agisce, infatti, come regolatore delle funzioni organiche ed è utilizzato per la prevenzione dell’ipertensione, problemi di fegato e cardiovascolari, allergie, colesterolo, dolori articolari ecc. 

Il Reishi da molti anni, soprattutto in Oriente, è prescritto correntemente per supporto, a lungo termine, della funzione immunitaria. Recenti esperienze cliniche hanno confermato le straordinarie proprietà antinfiammatorie di questo fungo che si è rivelato utile in patologie infiammatorie croniche anche molto complesse come l’artrite reumatoide. Possiamo quindi dire che l’assunzione di Reishi ci consente di ripristinare e ottimizzare il nostro sistema immunitario.

Il Reishi è composto principalmente da carboidrati complessi chiamati polisaccaridi, capaci di potente stimolo immunologico; sali minerali come ferro, zinco, rame, manganese, magnesio, potassio, calcio, germanio. Presenta dosi di vitamina B, folina e conta ben17 amminoacidi tra cui tutti gli essenziali. Ha quantità di steroli come precursori ormonali, adenosina e triterpeni con azione adattogena e in particolare con proprietà antiipertensive e antiallergiche. 

Inoltre, riduce il rilascio d’istamine, possiede un’azione simile a quella del cortisone capace di ridurre l’infiammazione di pelle e mucose. Assicura al nostro corpo una buona ossigenazione, grazie alla presenza di Germanio, minerale importante anche nei casi di asma, che, presente in grandi quantità, ha un’azione ossigenante dei tessuti e del sangue, ha effetti antidolorifici (è usato anche per migliorare la gestione degli effetti collaterali della radio e della chemioterapia), stimola la produzione di interferone contro infezioni virali, batteriche e parassiti intracellulari.

Il Reishi modula il sistema immunologico, tonifica il cuore e aumenta la resistenza fisica, supporta il fegato come disintossicante, svolge, infine, un’azione distensiva sul sistema nervoso aiutando a eliminare stress senza ridurre la concentrazione.

In conclusione, i funghi adattogeni come il Reishi ci aiutano a predisporci a un processo di auto guarigione senza peraltro causare nessun effetto secondario collaterale ma, al contrario, offrendoci un valido aiuto nel potenziamento delle nostre difese immunitarie.

 

Il Nuovo Numero di Vivi Consapevole!

 

Ecco come ottenerla:

Macrolibrarsi.itIn Omaggio acquistando su Macrolibrarsi.it, ricevi gratuitamente la rivista per ogni ordine effettuato fino ad esaurimento scorte, poi riceverai il pdf.

NOVITA! App ViviConsapevoleApp ViviConsapevole, scarica gratuitamente la App per iPad e iPhone! troverai anche tutti i vecchi numeri di ViviConsapevole!

Ebook ViviConsapevoleEbook ViviConsapevole, scarica gratuitamente la versione digitale della rivista per leggerla sul pc, tablet e smarthphone.




Articolo tratto dalla rivista nr. 33


Condividi questo articolo

  • Share this post on Facebook
  • Tweet about this post
  • Share this post on Google
  • Share this post on Delicious


Categorie: Critica al Sistema Sanitario

Reishi - Il Fungo dell'Immortalità

Editore: 

Prezzo: 6,90€

Reishi Bio - 90 Capsule

Editore: Erbavoglio

Prezzo: 22,00€


Scrivi il tuo commento

Per farlo è necessario eseguire il login. Se invece non sei ancora registrato puoi farlo ora. Login - Registrati