Ingrandisci testo Riduci testo Stampa
Scrivi commento Leggi commenti Invia ad un amico

Imparare... giocando

Come costruire un divertente gioco per imparare ad allacciare le scarpe e un tangram

Valentina Scuteri - 31/10/2014




 

 

Ci sono delle attività che prima o poi occorre saper fare, una tra queste è allacciare le stringhe delle scarpe, facendo un bel nastro.

 

Il modo più semplice è utilizzare una vera scarpa, oppure costruirne una giocattolo per rendere l’attività più divertente. Per realizzarla si può benissimo partire da una cassetta della frutta in legno.

 

Non occorre che sia particolarmente bella o pulita, perché verrà levigata e dipinta. 

 

 
 

La Scarpa

Materiali:

- Cassetta in legno
- Matita
- Gomma
- Carta vetrata
- Archetto per il traforo
- Trapano o punteruolo
- Acrilici
- Pennello
- Pastelli colorati
- Occhielli metallici
- Martello
- Stringa
- Vernice spray trasparente all’acqua
- Vecchio giornale 

• Disegnare la sagoma esterna della scarpa sul fondo della cassetta. Dovrà sembrare un grosso fagiolo, posizionato tra due bacchette orizzontali con un una fessura centrale.(fig.1)

• Tagliare la sagoma utilizzando l’archetto per il traforo, facendo attenzione a non rompere le parti più sottili della cassetta.

• Ottenuta la sagoma praticare, a ridosso della fessura centrale, due file di fori utilizzando un trapano o un punteruolo.

• Levigare bene l’intera sagoma: il fronte, il retro e i fori inserendo la carta vetrata all’interno. In questo modo si eviterà di avere pericolose schegge.

• Con la matita disegnare a grandi linee le parti della scarpa che saranno colorate con gli acrilici. Dipingere il rosso e il bianco e lasciare asciugare bene (fig.2).

• Inserire gli occhielli metallici nei fori e fissarli con un martello da entrambi i lati (fig.3).

• Ora è possibile rifinire la scarpa con dei pastelli colorati, disegnando tutti i particolari come le cuciture, le ombre, le luci (fig.4).

• Posizionare la scarpa su un foglio di carta di giornale e fissare il colore con una mano di spray trasparente.

• Una volta asciutta, inserire la stringa! Oltre a essere utile per imparare a realizzare il fiocco, è possibile utilizzarla per creare differenti motivi tra i fori. 

Il Tangram

Un’altra attività molto divertente e istruttiva è il tangram: un gioco di origine cinese, caratterizzato da una serie di sagome geometriche che vengono utilizzate per formare un quadrato oppure tutte le forme che la fantasia può suggerire.

Anche in questo caso può essere realizzato con un materiale disponibile in casa, come il cartone di una vecchia scatola. 

Materiali:

- Cartone da riciclo
- Matita
- Taglierino
- Riga in metallo
- Acrilici
- Nastro isolante nero o colorato

• Sul cartone disegnare, con matita e righello, un quadrato e le linee interne come da figura 1. Deve risultare suddiviso in sette pezzi: due triangoli rettangoli maggiori, due minori, uno medio, un quadrato e un rombo.

• Tagliare il lati esterni del quadrato e dipingere le due facce di colore differente (una blu e una rossa). Lasciare asciugare bene.

• Tagliare tutte le sagome interne del quadrato, utilizzando un taglierino e una riga in metallo.

• Rifinire tutte le sagome ottenute con del nastro isolante. Applicare su ogni lato il nastro adesivo, in maniera tale che, piegandolo a metà, copra una parte blu e una arancio. In questo modo saranno più resistenti e il cartone non sarà più tagliente.

• Volendo si può creare una sorta di cornice, all’interno della quale far comporre il quadrato base ai bambini, oppure lasciarli liberi di creare tutto quello che gli passa per la mente.

Di seguito alcuni esempi di composizioni (il gatto, lo squalo, il coniglio, l’anatra, la candela e la barca). 

 

Il Nuovo Numero di Vivi Consapevole!

 

Ecco come ottenerla:

Macrolibrarsi.itIn Omaggio acquistando su Macrolibrarsi.it, ricevi gratuitamente la rivista per ogni ordine effettuato fino ad esaurimento scorte, poi riceverai il pdf.

NOVITA! App ViviConsapevoleApp ViviConsapevole, scarica gratuitamente la App per iPad e iPhone! troverai anche tutti i vecchi numeri di ViviConsapevole!

Ebook ViviConsapevoleEbook ViviConsapevole, scarica gratuitamente la versione digitale della rivista per leggerla sul pc, tablet e smarthphone.




Articolo tratto dalla rivista nr. 38


Condividi questo articolo

  • Share this post on Facebook
  • Tweet about this post
  • Share this post on Google
  • Share this post on Delicious


Categorie: Autoproduzione e Riciclaggio creativo,Naturalmente bambini e genitori


Scrivi il tuo commento

Per farlo è necessario eseguire il login. Se invece non sei ancora registrato puoi farlo ora. Login - Registrati