Ingrandisci testo Riduci testo Stampa
Scrivi commento Leggi commenti Invia ad un amico

La vacanza ecologica è alla portata di tutti

La Redazione - 30/05/2013




È sempre più bello scrivere l’editoriale per il nostro ViviConsapevole, per tanti motivi. 

Perché all’uscita di ogni numero ci sentiamo sempre più soddisfatti del lavoro e del progetto che stiamo portando avanti. Perché gli apprezzamenti da parte dei lettori arrivano sempre più numerosi, così come le offerte e le proposte di collaborazione. Perché ci sembra che il nostro pubblico si stia trasformando in una grande cerchia di amici, in cui si scambiano informazioni, arrivano spunti, si danno consigli preziosi, ci si sente a casa. 

Diffondere le informazioni che riteniamo più importanti per un cambiamento della società di stampo ecologico e spirituale: la mission che ci anima ci ha spinto, ormai oltre un anno fa, a intraprendere la strada della rivista free press, quindi disponibile a tutti, accessibile a tutti. 

In questo numero parliamo di viaggi: e lo facciamo dal nostro punto di vista, nella convinzione che divulgare quale sia il modo migliore per viaggiare sia interesse di tutti. Secondo ViviConsapevole il modo migliore di viaggiare, di trascorrere le tanto meritate vacanze, è farlo in maniera “verde”, ecologica, a basso impatto ambientale, nel rispetto dei ritmi di uomo e natura, al di fuori degli itinerari del turismo di massa per scoprire sapori e saperi dimenticati. 

La vacanza verde è vicino a casa, è attenta all’impatto ambientale dei mezzi di trasporto utilizzati e delle strutture cui si appoggia, valorizza patrimoni dimenticati ed è davvero alla portata di tutti. Di tutte le tasche: coloro che in tempi di crisi desiderano una vacanza risparmiosa possono con facilità riscoprire itinerari di pregio a basso prezzo. Di tutti i gusti: in bici, a piedi, in hotel ecologico, in agriturismo, in campeggio, al mare o in montagna, in città. 

Gli spunti che abbiamo voluto condividere con voi in questo numero sono davvero tanti e, secondo noi, preziosi: dal come scegliere la vacanza amica dell’ambiente che fa per voi, alle proposte di ospitalità negli ecovillaggi della Penisola; dalla riscoperta di saperi e sapori in una Tuscia dimenticata, a un bellissimo itinerario in bicicletta in Istria, al WWOOFing in fattoria biologica e biodinamica. 

Senza dimenticare il pronto soccorso omeopatico da tenere sempre in valigia per far fronte, in maniera naturale, alle piccole e grandi emergenze che possono capitare in vacanza. 

Bruce Chatwin, grande scrittore e viaggiatore, scriveva che “il viaggio non soltanto allarga la mente, le dà forma”: nel caso di una vacanza ecologica questo è ancora più vero, perché agli stimoli che provengono dal luogo, dal paesaggio e dalla cultura, si aggiungono quelli relativi alle scelte di responsabilità ambientale, di rispetto del territorio, di salvaguardia dei patrimoni dimenticati. 

Che siano davvero buone le vostre vacanze quest’anno:

buone per voi, per la terra, per i vostri figli, per i figli dei vostri figli.

Buon viaggio! 

La Redazione 

 

 

 

Il Nuovo Numero di Vivi Consapevole!

 

Ecco come ottenerla:

Macrolibrarsi.itIn Omaggio acquistando su Macrolibrarsi.it, ricevi gratuitamente la rivista per ogni ordine effettuato fino ad esaurimento scorte, poi riceverai il pdf.

NOVITA! App ViviConsapevoleApp ViviConsapevole, scarica gratuitamente la App per iPad e iPhone! troverai anche tutti i vecchi numeri di ViviConsapevole!

Ebook ViviConsapevoleEbook ViviConsapevole, scarica gratuitamente la versione digitale della rivista per leggerla sul pc, tablet e smarthphone.




Articolo tratto dalla rivista nr. 33


Condividi questo articolo

  • Share this post on Facebook
  • Tweet about this post
  • Share this post on Google
  • Share this post on Delicious


Categorie: Turismo Responsabile


Scrivi il tuo commento

Per farlo è necessario eseguire il login. Se invece non sei ancora registrato puoi farlo ora. Login - Registrati