Ingrandisci testo Riduci testo Stampa
Scrivi commento Leggi commenti Invia ad un amico

Waratah: il fiore australiano per affrontare la vita con coraggio

Il più potente dei rimedi floreali australiani è un valido aiuto quando ci troviamo in un tunnel da cui non si vede la luce

Romina Rossi




Il repertorio dei fiori australiani è molto ampio: Ian White, lo scopritore dei fiori del bush ne ha identificati ben 69.

White, figlio di erboristi e farmacisti da ben 5 generazioni, ha scovato nell’esteso bush australiano – il desolato e tipico territorio dove cresce una vegetazione principalmente ad arbusti – tanti fiori in grado di riequilibrare i più svariati squilibri che viviamo nella vita quotidiana.

Non potevamo cominciare il nostro escursus nella floriterapia australiana se non con il bellissimo e maestoso fiore del Waratah, che è anche il simbolo dei fiori del bush.

Questo fiore, che cresce esclusivamente in Australia, di colore rosso fuoco, appartiene alla specie della Telopea, la speciosissima, che è considerata una delle specie di fiori più antiche del mondo, ed è in grado, con la sua bellezza e il suo colore inteso, di trasmettere tutta l’energia vitale che racchiude.

La pianta, che può essere alta fino a 3-4 m, ha fiori composti da tanti petali dal colore lucido e dalla forma sferoidale che possono superare i 10 cm di diametro; è un fiore talmente amato dagli australiani, da essere considerato il simbolo del loro Paese.

Già molto prima che il potere dell’essenza fosse scoperto da Ian White, gli aborigeni usavano il fiore a scopo medicinale: i capolini venivano immersi in una ciotola d’acqua che, quando era diventata dolce abbastanza grazie al rilascio del nettare, veniva somministrata ai bambini e agli anziani malati come tonico rinvigorente.

Il fiore del coraggio nella notte dell’anima

Il fiore del Waratah è utile nei momenti in cui si deve affrontare una crisi esistenziale, essenziale per far sì che l’anima evolva dal punto di vista spirituale.

È una situazione di indubbia disperazione, nella quale la persona non riesce a vedere la luce in fondo al tunnel né tantomeno la soluzione ai propri problemi, si sente abbandonata dal divino, senza speranze e si lascia trasportare dagli eventi della vita.

Il fiore dona quindi il coraggio per affrontare questa situazione di estremo disagio, così come la forza, la tenacia e la resistenza per superare le difficoltà.

Il fiore porta in sé la capacità di sopravvivenza: le popolazioni aborigene che vivono nelle aspre zone in cui il fiore cresce se lo disegnano sul petto quando devono superare prove difficili, inoltre trasmette la capacità di affrontare e di adattarsi ad ogni tipo di emergenza.

Assumendo il Waratah, la persona sarà in grado di far affidamento sulle proprie capacità e trovare le forze interiori per osare anche nei periodi difficili. Oltre che nei casi di depressione più acuta, il Waratah è utile per chi subisce uno shock profondo, legato per esempio a un dissesto finanziario o a una guerra.

Ian White ne riporta l’efficacia miracolosa in caso di suicidio: la persona ritrova la fede e il coraggio necessari per affrontare la vita e la consapevolezza che non ci sono prove così difficili da non poter essere superate.

Con queste premesse e caratteristiche, non stupisce che Waratah sia uno dei 7 fiori che compongono l’Emergency, il rimedio di soccorso utile nei momenti di emergenza quotidiana, come incidenti, traumi e altri problemi di entità minore e risolvibili in poco tempo.

L’affermazione per usare Waratah

Waratah, come del resto tutti i rimedi floreali, non ha controindicazioni. Essendo però uno dei fiori più potenti del repertorio, se ne consiglia l’assunzione per un breve periodo. Avendo un effetto immediato, si possono avvertire i benefici già dopo 6-7 giorni dall’inizio dell’assunzione.

Se miscelato con altri fiori australiani, si mettono 7 gocce di ogni rimedio in una bottiglietta da 30 ml con 2/3 di acqua e 1/3 di brandy e se ne prendono 7 gocce per 2 volte al giorno (mattina e sera).

Se miscelato con altri rimedi di Bach invece, si possono seguire le indicazioni di Bach: 2 gocce per ogni rimedio nella boccetta da 30 ml e si prendono 4 gocce 4 volte al giorno. In entrambi i casi l’effetto sarà evidente.

L’assunzione può essere accompagnata da una affermazione che aiuta il rimedio a fare effetto in maniera più efficace:

«Ora affronto tutte le situazioni con coraggio, tenacia e fede. Ora sto trovando il coraggio e la forza per affrontare tutte le sfide della vita».

Fiori australiani e non

Una delle domande che mi sento chiedere più spesso quando si parla di fiori australiani è se questi si possono miscelare con i fiori di altri sistemi. La risposta è sì… con un ma.

I rimedi floreali, indipendentemente dal sistema di appartenenza (californiani, di Bach, australiani…) si possono mescolare fra di loro. Non solo, mescolandoli si ottiene un effetto sinergico maggiore, perché i fiori non lavorano mai contro ma in sinergia l’un con l’altro.

L’unico consiglio di cui tenere conto è quello di non mescolare i fiori dei diversi sistemi con lo stesso effetto o indicati per lo stesso squilibrio, perché si annullano a vicenda e non sono quindi in grado di aiutare la persona.

Per esempio, in una miscela con il Waratah, è bene non mescolarlo con il bachiano Sweet Chestnut, che è il fiore per la notte più buia dell’anima.

Un’altra domanda che mi sento ripetere spesso è se i fiori australiani siano migliori di quelli di Bach. La risposta è no: non ci sono fiori migliori di altri ma, se sapientemente utilizzati, tutti possono dare risultati straordinari.

È indubbio però che i fiori australiani facciano effetto più velocemente, proprio perché agiscono sia sul piano fisico che su quello eterico, riuscendo a raggiungere livelli diversi di guarigione.

 

Il Nuovo Numero di Vivi Consapevole!

 

Ecco come ottenerla:

Macrolibrarsi.itIn Omaggio acquistando su Macrolibrarsi.it, ricevi gratuitamente la rivista per ogni ordine effettuato fino ad esaurimento scorte, poi riceverai il pdf.

NOVITA! App ViviConsapevoleApp ViviConsapevole, scarica gratuitamente la App per iPad e iPhone! troverai anche tutti i vecchi numeri di ViviConsapevole!

Ebook ViviConsapevoleEbook ViviConsapevole, scarica gratuitamente la versione digitale della rivista per leggerla sul pc, tablet e smarthphone.




Articolo tratto dalla rivista nr. 47


Condividi questo articolo

  • Share this post on Facebook
  • Tweet about this post
  • Share this post on Google
  • Share this post on Delicious


Categorie: Crescita Personale




Essence Emergency Spray

Prezzo: 26,80€




Energy - Essenze Floreali

Prezzo: 21,80€


Scrivi il tuo commento

Per farlo è necessario eseguire il login. Se invece non sei ancora registrato puoi farlo ora. Login - Registrati