Ingrandisci testo Riduci testo Stampa
Scrivi commento Leggi commenti Invia ad un amico

Odiosa cellulite

Alimentazione, movimento e rimedi naturali: un mix di successo per prevenire e ridurre gli inestetismi della cellulite

- 04/07/2014




Quando si parla di cellulite, tutti sappiamo a cosa si fa riferimento.

Gli inestetismi della cellulite sono fonte di disagio per molte donne, le quali risultano più colpite rispetto agli uomini. 

Perché colpisce di più le donne?

La cellulite è un fenomeno che implica un alterato ricambio del tessuto sottocutaneo e si forma con l’accumulo di grasso, acqua e scorie di rifiuto, ovvero tossine.

Il tessuto connettivo direttamente coinvolto non drena correttamente queste sostanze al suo interno; queste, accumulandosi, si comportano come spugne che assorbono acqua e scorie in maggiori quantità. Per questo si creano i gonfiori e la caratteristica pelle “a buccia d’arancia” di cui molte donne hanno diretta esperienza.

Nella donna le riserve adipose sono pari al 24%, mentre quelle maschili si aggirano attorno al 10-11%.

Un altro fattore di predisposizione, oltre alla maggiore percentuale di grasso, è dato nella donna dalla presenza determinante degli estrogeni, gli ormoni femminili per eccellenza, direttamente implicati nell’aumento di grasso sottocutaneo.

Le cause eziologiche che portano allo sviluppo della cellulite sono, inoltre, da ricercarsi in quegli organi che si occupano del metabolismo degli zuccheri (la milza in primis) e della depurazione dalle tossine, primo fra tutti, il fegato. L’asse milza-fegato governa il nostro apparato digerente e per questo il suo funzionamento dev’essere quanto più efficiente possibile. Importanti sono, infine, i canali che trasportano linfa e sangue che devono essere anch’essi depurati e ripuliti.

Camminare, la prima medicina

Tutti noi sappiamo che un’alimentazione corretta e del sano esercizio fisico sono sinonimo di buona salute. Si deve però tener presente che esistono persone il cui terreno risulta più fertile alla cellulite e che, a parità di buona condotta, sussistono differenze nei risultati.

Questo non deve far demordere chi la cellulite la conosce e la vive direttamente, anzi, a maggior ragione dev’essere uno stimolo ad applicarsi maggiormente per prevenire e curare questo tipo di disturbo.

Un importante rimedio per contrastare l’insorgenza della cellulite è senza dubbio il movimento: il fenomeno della stasi infatti, lo stare fermi o in una medesima posizione per lungo tempo (in piedi o seduti), favorisce nettamente il ristagno di liquidi. Non tutte le attività fisiche però sono consigliate per drenare gli accumuli di cellulite in eccesso.

La più indicata è senza dubbio la più semplice e istintiva che conosciamo: camminare.

Quando camminiamo ogni muscolo del nostro corpo si attiva, il ritmo è regolare e non ci sono sforzi violenti o impatti forti sul terreno, come nel caso della corsa. Il corpo è in posizione verticale e questo permette un maggior fluire di sangue dall’alto verso il basso e viceversa, a differenza di una corsa in bici in cui il corpo è seduto e il sangue circola con maggior sforzo nel corpo.

Camminando si attiva direttamente quello che viene definito microcircolo venoso, poiché i piedi svolgono la funzione di un secondo cuore presente nell’organismo: ogni qualvolta viene effettuato un passo, la spinta propulsiva rilasciata fa sì che il piede-cuore pompi il sangue verso l’alto più velocemente e con più forza.

Mangia che ti passa

È poi senz’altro indispensabile seguire uno stile alimentare sano, con il giusto apporto di sostanze nutritive.

Per contrastare la cellulite è sicuramente consigliato non consumare cibi che favoriscano l’accumulo di grasso corporeo o il ristagno di liquidi e tantomeno cibi che contengono tossine per il nostro corpo. È bene evitare cibi raffinati, sostanze acidificanti quali caffè, alcolici, cioccolato e fumo e limitare al minimo il consumo di carboidrati, preferendo il consumo del cereale in chicco, biologico e non raffinato chimicamente.

A questo si aggiunge un consumo costante e quotidiano di verdura, con un rapporto tre volte superiore rispetto agli altri cibi (proteine o carboidrati).

Gli acidi grassi non devono mancare nella dieta: è consigliato consumare pesce, specie quello azzurro perché ricco di omega 3 che contrasta gli stati infiammatori presenti nei tessuti del corpo.

I rimedi naturali 

Piante officinali abbinate fra loro quali il carciofo, il tarassaco, la betulla, il vaccinium myrtillus, la centella asiatica svolgono triplice azione depurativa del fegato, favorendo l’eliminazione di tossine in eccesso e drenando i canali sanguigni e linfatici. Tutte queste azioni, fra loro abbinate, permettono di ottenere il risultato prefissato: contrastare la cellulite e prevenirne la formazione. 

Il quadro si completa effettuando almeno una volta l’anno (preferibilmente in primavera) un drenaggio del tessuto connettivo seguito poi da un drenaggio più mirato del microcircolo venoso. 

Cosa sono i drenaggi 

Il drenaggio è un metodo terapeutico studiato e praticato dal medico Antoine Nebel. Si tratta di preparati liquidi a base di fitoterapici.

Si utilizzano rimedi vegetali definiti canalizzatori che agiscono sugli organi intasati da tossine e residui metabolici. La loro azione è quella di attivare quelle funzioni che “eliminano”, per creare vie d’uscita dall’interno verso l’esterno di tossine e metaboliti, stimolando l’attività sia degli emuntori principali (reni, fegato, colecisti, intestino, pelle, polmoni) sia degli altri organi (pancreas, arterie, cuore, vene).

L’attività di questi rimedi è in perfetta sintonia con il principio universale dell’arte di Guarire: curare dal profondo verso la superficie. 

 

Il Nuovo Numero di Vivi Consapevole!

 

Ecco come ottenerla:

Macrolibrarsi.itIn Omaggio acquistando su Macrolibrarsi.it, ricevi gratuitamente la rivista per ogni ordine effettuato fino ad esaurimento scorte, poi riceverai il pdf.

NOVITA! App ViviConsapevoleApp ViviConsapevole, scarica gratuitamente la App per iPad e iPhone! troverai anche tutti i vecchi numeri di ViviConsapevole!

Ebook ViviConsapevoleEbook ViviConsapevole, scarica gratuitamente la versione digitale della rivista per leggerla sul pc, tablet e smarthphone.




Articolo tratto dalla rivista nr. 37


Condividi questo articolo

  • Share this post on Facebook
  • Tweet about this post
  • Share this post on Google
  • Share this post on Delicious


Categorie: Critica al Sistema Sanitario

Olio Cellulite alla Betulla - Weleda

Editore: Weleda

Prezzo: 21,20€

Cellulite Addio

Editore: Red Edizioni

Prezzo: 9,41€ (invece di 9,90€ )

Crema Rassodante Florè

Autore:

Editore: Argital

Prezzo: 12,81€

Fango Snellente con Argilla Verde

Autore:

Editore: Argital

Prezzo: 35,24€




Crema Snellente Florange

Autore:

Editore: Argital

Prezzo: 19,22€

Decotto di Betulla

Editore: Weleda

Prezzo: 14,50€

Ribes Nigrum PSC ( Black Currant)

Editore: PSC

Prezzo: 25,00€














Scrivi il tuo commento

Per farlo è necessario eseguire il login. Se invece non sei ancora registrato puoi farlo ora. Login - Registrati